BOLOGNA, A VILLALBA ARRIVA UNA NUOVA MACCHINA PER LA RISONANZA

Taglio del nastro a Bologna, alla presenza del ministro Gianluca Galletti, della nuova macchina per risonanza magnetica della clinica Villalba. Uno strumento del tutto particolare, perché oltre a fare le normali analisi in vari campi (cardiologico, oncologico, ortopedico, ginecologico, senologico e urologico) è dotato anche di un vero e proprio sistema di intrattenimento. Con musica, video e colori la macchina permette infatti al paziente di resistere a un esame notoriamente difficile da sopportare. E questo rende la risonanza anche adatta ai bambini, trasformando la visita in una gita al mare o in un viaggio tra le stelle ed evitando così che i piccoli pazienti debbano essere sedati coi farmaci prima di entrare nel tunnel, che tra le altre cose è anche più largo e più comodo della strumentazione normale. Nel Nord Italia si tratta della prima macchina di questo tipo. Inoltre, la risonanza è di ultima generazione anche come tecnologia di analisi: il sistema permette infatti di rendere digitale il segnale che arriva dalla macchina e lo trasmette tramite fibra ottica, riducendo così la dispersione di dati. Questo nuovo strumento si aggiunge ad una gamma di investimenti più ampio che nell’ultimo anno, ha portato la clinica Villalba del gruppo Villa Maria a stanziare circa 1,5 milioni di euro per l’acquisizione di nuove tecnologie.