Lesioni ossee secondarie, l’elettrochemioterapia

In questi ultimi decenni il progresso scientifico ha portato in molti ambiti(tecnologico, chimico e industriale) migliorie e innovazioni che hanno trovato impiego anche nel mondo sanitario, in particolare contro la patologia che più ci inquieta in quest’ultimo secolo:

Un trattamento che combina una bassa dose di un farmaco chemioterapico con degli impulsi elettrici applicati direttamente sulle cellule tumorali per mezzo di un elettrodo. Di questa innovativa tecnica ci parla il dott. Claudio Degiorgis, che ripercorre per noi le fasi di sperimentazione e ci guida attraverso procedure e potenzialità


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!