Una nuova concezione della terapia intensiva neonatale

Novità assoluta in Italia: una nuova soluzione all’avanguardia per assicurare il contatto di genitori e familiari con i piccoli pazienti anche a distanza, attraverso tablet o smartphone. Succede all’ospedale Fatebenefratelli

Tra le innovazioni destinate a fare scuola nel nostro sistema sanitario, si candida a pieno titolo la nuova terapia intensiva neonatale recentemente inaugurata dall’ospedale  Fatebenefratelli – Isola  Tiberina. Unico in italia, il nuovo sistema consente ai genitori di rimanere sempre in contatto video con i piccoli ricoverati attraverso tablet e smartphone.  Ecco cos’è la tecnologia “Screen to screen”

Isola Tiberina, dove già esiste una terapia intensiva neonatale prima nel Lazio accessibile ai genitori ventiquattro ore su ventiquattro, che assiste ogni anno circa 600 bambini, di cui 400 prematuri (4.000 i parti totali effettuati ogni anno nell’ospedale romano). 


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!