INAUGURATA LA SALA IBRIDA ALL’OSPEDALE DI BAGGIOVARA, IL FRUTTO DI UNA COMUNITÀ GENEROSA

Due anni fa l’Azienda Ospedaliero-universitaria di Modena lanciò la Campagna di raccolta fondi “Tutti insieme per la Sala Ibrida” insieme a Rock No War Onlus per dotare l’ospedale di una struttura operatoria ad altissima tecnologia. I lavori sono ad oggi terminati e la nuova sala operatoria sarà attiva entro i primi mesi dell’anno. Ma entriamo nel merito. La sala ibrida è una particolare sala operatoria ad altissima tecnologia che include strumenti diagnostici tali da consentire l’esecuzione di procedure chirurgiche contestualmente a una diagnosi immediata con possibilità di controlli e verifiche dell’andamento dell’intervento, senza spostare il paziente. Questo permette di agire con più precisione, tempestività e sicurezza, in quanto l’intervento chirurgico può essere adattato all’evolversi del quadro clinico, controllando il risultato in tempo reale. La sala è così pensata per essere compatibile con tecniche chirurgiche multidisciplinari e sempre meno invasive.