L’IRCCS MAUGERI FA SCUOLA IN FRANCIA

Un video che descrive il modello di cura a distanza adottato dall’Irccs Maugeri di Lumezzane è stato recentemente presentato al “Forum della Sanità” di Parigi. Nel corso della 12a edizione della manifestazione l’esperienza terapeutica dell’Istituto bresciano è stata infatti raccontata in un video oggi accessibile sul canale YouTube della Maugeri. Il video racconta il funzionamento del servizio che comincia con la dimissione da uno dei reparti di Medicina riabilitativa dell’Istituto. Già prima di lasciare l’ospedale, il medico che ha seguito il paziente, lo segnala alla Telemedicina che invia un infermiere a svolgere uno o più interventi educazionali, istruendo il paziente stesso e i famigliari sull’utilizzo delle semplici apparecchiature fornite e collegate a un pc con una sim per la trasmissione dati dedicata. Ogni giorno infatti, con questa modalità, vengono trasferiti a Lumezzane vari parametri vitali del paziente, dai valori pressori alla saturazione. Lo stesso paziente è poi chiamato ad effettuare un elettrocardiogramma con un dispositivo portatile, dove il tracciato del cuore viene rilevato con la semplice apposizione di un dito su una macchina che sta nel palmo di una mano. Quotidianamente inoltre, un infermiere del servizio chiama il paziente, per accertarsi di persona delle sue condizioni, verificare l’aderenza alle terapie farmacologiche o, se del caso, fisiche (ginnastica) che vengono monitorate in teleconferenza, per verificare l’adeguatezza dei movimenti. La Telemedicina della Maugeri si occupa di un paziente cronico pluripatologico e complesso e le principali malattie trattate sono la Broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) e insufficienza respiratoria cronica; Sclerosi laterale amiotrofica e malattie neuromuscolari; Scompenso cardiaco cronico (Scc); Post-ictus e di pazienti dimessi dopo un intervento cardiochirurgico