HILL-ROM, advanced connected care

    Hill-Rom è una realtà internazionale dalla lunga tradizione nel settore della tecnologia medica che con la sua presenza in più di 100 Paesi ha come core mission quella di introdurre innovative soluzioni tecnologiche per l’assistenza al paziente volte a migliorare i risultati sia clinici sia economici. La costante crescita goduta negli ultimi anni in termini di fatturato e acquisizioni di aziende particolarmente innovative in ambito ospedaliero e non, insieme a passione e grande dedizione nei confronti del paziente, hanno portato Hill-Rom a raggiungere il più alto livello di tecnologia di cura, facendo la differenza nella vita delle persone cui le soluzioni sono dedicate. Con più di diecimila dipendenti e 19 siti produttivi dislocati in tutto il mondo, Hill-Rom opera a contatto con gli operatori sanitari con lo scopo di individuare gli strumenti e le metodologie per l’assistenza al paziente, migliorandone i risultati clinici ed economici. In particolare, Hill-Rom, grazie alla recente acquisizione di Mortara, ha investito in maniera peculiare sulla connettività, chiave del futuro ospedaliero, adottando un approccio fortemente tecnologico che le consente condivisione dei dati e uniformità nei trattamenti e nelle soluzioni da proporre e, quindi, una promozione della cura del paziente e un miglioramento per gli operatori.

    Nuove soluzioni dall’approccio altamente tecnologico e un impegno costante sulla connettività per prendersi cura del paziente. Questa la svolta nell’ambito medicale promossa da Hill-Rom

    Connettività, acquisizione e disponibilità di dati, la chiave di svolta nell’healthcare La tecnologia a servizio della sanità con apparecchiature elettromedicali connesse tra di loro e sistemi sofisticati di comunicazione in tempo reale tra i medici e il personale ospedaliero: questa è l’importante svolta portata avanti da Hill-Rom in ambito sanitario. L’accesso in real time ai dati clinici dei pazienti da remoto e la presenza di sistemi avanzati comunicanti tra di loro permettono la massima rapidità di intervento. Programmi di e-learning concepiti per favorire la formazione e garantire un’efficace operatività del personale addetto, indagini eseguite con il supporto di PC, tablet e smartphone per accelerarne la fruibilità sono solo alcune delle innovazioni per le quali Hill-Rom è in prima linea con l’obiettivo di migliorare i risultati per pazienti e operatori. L’azienda è stata non solo precorritrice dei tempi comprendendo e promuovendo l’aspetto digitale nel settore dell’healthcare, ma ha anche accorciato il gap geografico. Grazie a un ampio range di strumenti sofisticati in grado di eseguire, per esempio, in Africa uno screening elettrocardiografico su bambini, registrandone e trasmettendone i dati presso un centro di riferimento in Italia e consentendo al personale in loco di acquisire le informazioni prioritarie rispetto a terapie e trattamenti.

    Sviluppo e innovazione, tecnologia all’avanguardia e multidisciplinarità per la cura del paziente dentro e fuori l’ospedale Hill-Rom, grazie a una peculiare storia di fusioni, acquisizioni e partnership, ha goduto di una crescita costante nei mercati più interessanti con i prodotti di maggior successo, ampliando così il portafoglio clienti e consolidando la propria leadership in aree chiave del comparto, ma soprattutto portando avanti il concetto del prendersi cura del paziente sia dentro che fuori dall’ospedale. In sinergia con i 7 principali brand con cui Hill-Rom opera, l’azienda ha tracciato un percorso logico di soluzioni cliniche e di utilizzo di apparecchiature elettromedicali che permette di acquisire esperienza con operatori che si trovano a relazionarsi con un unico referente multidisciplinare. Cinque sono gli ambiti in cui Hill-Rom opera: la mobilizzazione avanzata, la prevenzione e la cura delle lesioni cutanee, il lavoro clinico, la sicurezza e le efficienze chirurgiche e la salute respiratoria che si articolano in tre macro aree nelle quali i brand sono i detentori di una tecnologia all’avanguardia che risponde in maniera efficace ai bisogni del paziente. La prima storica area di intervento di Hill- Rom è relativa ai sistemi di supporto al paziente e all’operatore. Hill-Rom, insieme a Liko, ha reso possibile l’utilizzo di letti e sistemi di sollevamento intelligenti, dietro i quali esiste una profonda ricerca a favore di una tecnologia sofisticata, che sono diventati essi stessi strumento di cura. In conformità alle specifiche esigenze e caratteristiche del paziente, i letti possono supportarne le condizioni che si presentano soprattutto in reparti di criticità, quando le condizioni del paziente sono tali da renderne difficile la mobilizzazione e il rischio di patologie polmonari è molto alto. L’innovativo programma Progressive Mobility di Hill-Rom ha consentito di implementare un protocollo di mobilità precoce del paziente che favorisce un recupero più rapido con un conseguente impatto positivo sia sulla salute del paziente stesso sia sui bilanci della struttura ospedaliera che vede così ridotti i costi di ospedalizzazione. Le conseguenze di una immobilizzazione protratta sono diverse, dalla polmonite associata a ventilazione meccanica, a lesioni da pressione, ad atrofia muscolo scheletrica, costipazioni gastrointestinali, calcoli renali, depressione e debolezza acquisita; con il programma di mobilizzazione precoce Hill-Rom è in grado quindi di facilitare un recupero veloce del paziente e di accelerare quella fase che normalmente incide significativamente in modo negativo sulla sulla sua degenza e sui costi della struttura. I letti elettrici di ultima generazione con materassi antidecubito integrati hanno reso il letto uno strumento di cura, consentendo infine un monitoraggio fondamentale della eventuale formazione delle cosiddette piaghe da decubito, lesioni da contatto oggi evitabili grazie al supporto di una tecnologia innovativa. IPUP, International Pressure Ulcer Prevalence, è uno strumento che consente di valutare il numero e la gravità delle lesioni da pressione che si verificano nelle strutture sanitarie e fornisce un processo convalidato che include materiale di formazione su strumenti on line per la raccolta dei dati, al fine di valutare l’efficacia dei protocolli ospedalieri in essere e di identificare aree di miglioramento. Il secondo settore sul quale Hill-Rom ha investito con i brand Trumpf Medical, Allen e Aspen, è quello delle soluzioni chirurgiche: tavoli operatori, lampade e sistemi correlati che consentano di integrare in sala operatoria tutto l’occorrente, perseguendo un obiettivo di multidisciplinarità che coinvolga nel corso di uno stesso intervento, più medici e in diverse parti del mondo, oltre che di interfacciarsi con i nuovi robot chirurgici. Infine, la terza macro area è la Front Line Care nella quale Hill-Rom opera con i brand Welch Allyn e Mortara Instrument. La prima linea di cura del paziente comprende una serie di strumenti diagnostici che realizzano un monitoraggio costante del paziente nelle fasi pre e post ospedaliera, grazie ad algoritmi che forniscono in maniera automatica lo status dei parametri vitali, come la diagnosi cardiologica e quella respiratoria. Nell’ambito respiratorio, Hill-Rom si è dotata di dispositivi efficaci in grado di migliorare la vita del paziente a seconda del suo status, che può essere stanziale se ricoverato in terapia intensiva, o permanente se affetto da fibrosi cistica. La fornitura, l’assistenza e la manutenzione di apparecchiature sofisticate sono i servizi di punta di Hill-Rom che, attraverso programmi ad hoc, è in grado di assicurare alle strutture il supporto appropriato per mantenere le apparecchiature conformi, funzionali e sicure per pazienti e operatori. Il servizio, che include ricambi e manodopera effettuata da personale esperto, si avvale della possibilità di personalizzare gli interventi, di garantire un’assistenza 24 ore su 24, di effettuare una manutenzione preventiva al fine di ottimizzare prestazioni e tempi e soprattutto di agire sull’economia delle strutture con noleggi a breve e lungo termine, senza necessariamente investire in acquisto di beni strumentali. Che sia per un singolo paziente o per una struttura sanitaria, Hill-Rom consente l’accesso a tecnologie di ultima generazione a una frazione del costo di acquisto delle stesse, gestendo altresì eventuali impennate della domanda senza aumentare le spese di capitale. Un esempio, in tal senso, è il noleggio disponibile, in caso di emergenza, sull’intero territorio nazionale, di letti dedicati a pazienti come gravi ustionati.

    Il paziente bariatrico: una gestione completa e tecnologica che preserva il benessere di paziente e operatore L’impegno di Hill-Rom verso il paziente si estende anche all’operatore sanitario affinché quest’ultimo possa lavorare nel modo più efficiente, efficace e intuitivo possibile. In modo particolare, per ciò che concerne la movimentazione del paziente, il fine è quello di tutelare gli operatori dal rischio dei tipici incidenti derivanti dal lavoro che svolgono. Preservare dai danni coloro che si occupano dei pazienti, salvaguardandone salute e benessere, è un importante obiettivo che garantisce la qualità del servizio e l’incolumità dell’operatore nel corso degli anni. Emblematica, in tal senso, è la gestione del paziente bariatrico, delicata e critica, sia dal punto prettamente operativo sia da quello psicologico. La paura di cadere durante le operazioni di movimentazione, infatti, è elevata e fonte di profonda ansia, per questo nell’approccio clinico e terapeutico è fondamentale avere a disposizione una tecnologia all’avanguardia che permette la riduzione di tutti i rischi a carico di paziente e operatore. Le barelle ergonomiche fornite ai pronto soccorso o ai letti terapeutici specialistici per la terapia intensiva consentono una movimentazione del paziente bariatrico agevole e sicura sia per gli operatori sia per i pazienti. Altro esempio riguarda i pazienti obesi e grandi obesi che hanno maggiori probabilità, rispetto agli altri pazienti, di incorrere in patologie concomitanti come diabete, ipertensione, malattie cardiache, lesioni da pressione e ictus, tutte problematiche che rappresentano il motivo per cui è di fondamentale importanza prestare la massima attenzione a questa tipologia di paziente. I pazienti che pesano più di 136 kg presentano, infatti, un maggiore rischio di sviluppare lesioni della cute che ne comprometterebbero la salute generale così come risulta esponenzialmente compromessa la loro funzionalità cardiaca e respiratoria; Hill-Rom fornisce tutto il necessario per prendersi cura del paziente bariatrico perseguendo i valori che sono alla base della filosofia aziendale e quindi con rispetto, responsabilità, monitoraggio dei risultati e sicurezza per pazienti e operatori, gestendo nel contempo l’aumento dei costi.